Kabbarot

Eh già, si fa presto a dire “Tutti in scena!”…
D’accordo: il tanto sofferto spettacolo — con la sua indolore iniezione di adrenalina — è già nell’aria, palpabile come una materialissima frittata di dodici uova. La mente sembra svuotarsi, ma è solo un incondizionato riflesso condizionato. Dalla paura.
L’ora della verità s’avvicina… ma niente è in ordine e tanto meno al suo posto e c’è anche chi si prende la libertà di darsi assente, domandando poi l’impunità!
Quindi: “Quasi tutti in scena!”…
Liti autentiche e falsi lutti, scaltri furti e presunti amanti, strani sabotaggi e sogni infranti. Per una carrellata di chiassosi personaggi prestati all’arte e prontamente restituiti alla vita, quella “vera”.
Come dite? Se la storia ha una morale? Ma certamente!

“Ricordatevi che la vita non è un cabaret, qualche volta un rebelot… ma, umilmente, un Kabbarot!”

 
 
PERSONAGGI (in ordine d’apparizione)
MASSIMO     (il marito)
LICIA     (la moglie)
REGINALDO     (l’attrezzista)
MIMI’     (la battutista)
VERONICA     (l’affetta da alitosi)
ORIELLA     (l’assistente del regista)
ANTONIO     (il regista)
LAVINIA     (la diva dal copione sfregiato)
ROLANDO     (l’uomo in mutande)
MARIUCCIA     (la suggeritrice)
VALCHIRIA     (la cugina di Giovanni)
VALCHIARA     (l’altra cugina di Giovanni)
GIOVANNI     (il tecnico delle luci)
LA PROPRIETARIA DELLA MACCHINA     
BEAUTIFUL     (la figlia della proprietaria della macchina)
MARINO     (l’assente)
 
 
SCEMOGRAFIE
Fulvio Orlando
Alessandro Pane
Beppe D’Avenio
DANZOGRAFIE
Monica Pirovano
Mariagrazia Gatto
Anna Tiozzo
 
SUONO & SOUND
Andrea Conti
LUCI & LIGHTS
Riccardo Cerizza
 
TRUCCO E PARRUCCO
Katia Ferrari
Adele Annovi
SCOSTUMATI
Angelo Mora
Mario Aquino
 
DIETRO LE QUINTE
Monica Pirovano
Ida Laregina
KOL (KabOnLine)
Carmelo Fischetti
 
MUSICHE
Dino Vollaro
ARRANGIAMENTI
Gabriele Paganoni
 
REGIA
Dino Vollaro